Forti del Rajasthan, India

I forti del Rajasthan sono un complesso di antiche fortezze militari, edificate sui monti Aravallis, in India.
La costruzione e i lavori di potenziamento e di adattamento di queste fortezze ha interessato un arco temporale lunghissimo, che oscilla dal quinto al diciottesimo secolo.

Per il loro eccezionale valore artistico-culturale, sei dei forti del complesso sono stati inseriti dall'UNESCO, nel corso del 2013, nella lista dei patrimoni mondiali dell'umanità.
Il Rajasthan (parola che significa 'terra dei re' nell'idioma locale) è una delle aree dell'India più ricche di attrattive storiche, artistiche e culturali dell'intero subcontinente.

In questo territorio si situano alcune delle città storicamente più importanti del paese.
Ognuna di queste città conserva ancora gran parte delle sue infrastrutture difensive. I forti venivano infatti costruiti dagli antichi signori feudali per dimostrare il loro potere e per difendere i centri urbani dagli attacchi dei nobili rivali delle città limitrofe.

I forti delle città di Kumbhalgarh, Chittorgarh, Ranthambore, Amber, Gagron e Jaisalmer, per la loro eccezionale bellezza, sono stati inseriti dall'UNESCO tra i patrimoni mondiali dell'umanità.

L'eccezionale cornice paesaggistica che circonda queste fortezze e il loro valore artistico le inserisce di diritto tra i luoghi imprescindibili da visitare durante un viaggio in India.