Riserva Naturale della Penisola Robberg

Particolarmente rilevante in Sud Africa è la Penisola Robberg. Fare trekking in questa riserva naturale regala emozioni e ricordi indelebili. Dal parcheggio si sale, grazie a percorsi circolari, sino alla cima della montagna.

Da lì su il panorama toglie davvero il fiato, per via della posizione a picco sul mare. Dall'alto, quindi, si domina tutta la Rogger Beach, una spiaggia coperta di conchiglie, che si incontra con un mare non limpido perché attraversato da onde molto grandi ma comunque pulitissimo. Questo perché la zona è quasi completamente incontaminata.

Passeggiare sulla spiaggia, o arrampicarsi sulle rocce, oppure ancora avanzare sulle due dune bianche che arrivano quasi a mare, fa sentire l'enorme contatto con la natura accentuato anche dal fatto che raramente si incontra un altro essere umano. Gli animali invece sono moltissimi, tra cui le balene che adorano questo posto, i delfini che all'orizzonte saltano e spruzzano nell'oceano e le foche che sembrano comunicare tra loro e con le persone che si avvicinano al mare.

Il vento dell'Oceano Pacifico che soffia sulle guance e spettina i capelli dà una di quelle sensazioni fantastiche. La possibilità di vedere anche i leoni marini, per quanto il loro odore non sia particolarmente gradevole, aggiunge valore ad un'esperienza decisamente unica.