Etosha National Park, Namibia

L’Etosha National Park, situato nell’area nord-ovest della Namibia, rappresenta una delle più incantevoli riserve naturali dell’Africa. Il nome Ethosha, nella lingua indigena della Regione, significa "grande luogo bianco".

L’espressione trae origine dal colore del terreno che ricopre parte del deserto salino, che costituisce un quarto del parco. Quest’ultimo si estende per oltre 22.000 Km² e vanta una grande varietà di specie animali: ben 114 tipi di mammiferi, 110 di rettili e oltre 340 specie di uccelli. Fra le specie presenti, si ricordano gli elefanti, giraffe, leoni, ma anche springbok, rinoceronti neri e bianchi e zebre.

Una delle caratteristiche che rende il Parco particolarmente visitato ogni anno è l’esistenza al suo interno di campi che offrono ai visitatori punti comodi e accoglienti in cui poter osservare in tutta tranquillità gli animali. I momenti migliori per poterli ammirare, sono rappresentati dalle ore notturne, perché dalle pozze d’acqua è possibile osservare il movimento degli animali che, ignari di essere osservati, si dedicano alle loro consuete attività.

E per chi è amante della fotografie, il periodo che va dalla fine di aprile e giugno è il momento ideale per recarsi in questo Paese, perché il parco è nel pieno della sua bellezza, grazie alla presenza di una vegetazione rigogliosa e di un cielo azzurro.